abiti-cilentani-settecento
Condividi con la tua rete

Riporto fedelmente un argomento tratto dal testo “Appunti di Storia del Cilento” di Amedeo La Greca.


Abbiamo testimonianza di come vestivano i Cilentani a fine Settecento tramite disegni dell’epoca o tramite il recupero grafico degli elementi significativi degli abiti,
soprattutto femminili, avvenuto nella prima metà dell’Ottocento in coerenza col clima “romantico” dell’epoca e sulla scia delle testimonianza lasciate dai viaggiatori stranieri.
Si tratta ovviamente della memoria del “vestito della festa” che rappresentò per un certo periodo il risvolto ‘rurale’ dei ricchi e sofisticati abiti usati dai nobili.
Ne diamo qui una breve carrellata precisando Che alcuni dì questi sono poi rimasti in uso ancora agli inizi del Novecento.
Degli abiti giornalieri dei contadini abbiamo invece una testimonianza di fine Ottocento di Cosimo De Giorgi.
E’ appena il caso di precisare che in tempi recenti c’è stata una specie di riscoperta dei “costumi” di un tempo che vengono ormai utilizzati per manifestazioni alla maniera di come già nei primi anni Settanta si svolgevano nel nord Italia, la sontuosità delle nostre confezioni non corrisponde affatto alle linee antiche, molto sobrie pur nella ricercatezza dei dettagli.
Eppure, oltre ai disegni che qui si propongono, esistono foto d’epoca di fine ottocento che ne tramandano la memoria.

abiti-cilentani-settecento

Di Massimo De Giorgio

Informatico da una vita. Nato il 2 Aprile 1970 è appassionato di storia e cultura di Salerno e del territorio campano. Con lo spirito di esploratore frequenta attività di trekking, kayak, vela, fotografia e videomaking. Sempre disponibile a partecipare ad attività esplorative :D